Nuove funzioni e miglioramenti

WorkNC continua a migliorare le sue ormai note capacità di creazione di lavorazioni efficienti e affidabili. WorkNC 2018 introduce due nuovi importanti strumenti: il sistema CAD di modellazione diretta WorkNC Designer (disponibile dal prossimo autunno) e un modulo che semplifica la programmazione offline dei robot, anche per gli utenti meno esperti.

di A.M.

Taglio ha lanciato la nuova versione WorkNC 2018 che introduce due nuovi importanti strumenti: il sistema CAD di modellazione diretta WorkNC Designer e un modulo che semplifica la programmazione offline dei robot, anche per gli utenti meno esperti.
Iniziamo con WorkNC Designer, una nuova applicazione che si concentra sulle esigenze specifiche dei programmatori di macchine, consentendo agli utenti di creare progetti o modificare la geometria esistente da sistemi CAD di terze parti. “WorkNC Designer – spiega Luca Bussolino, Presidente di Taglio – si basa sulla tecnologia Parasolid®, che offre funzionalità di modellazione ibrida e diretta che rivoluzionano il modo in cui i programmatori preparano i pezzi per la produzione. La funzione di disegno 2D migliora la comunicazione con l’officina estraendo viste 2D, sezioni e dettagli dai modelli 3D, documentando la parte o l’assieme su un foglio”. Il secondo elemento importante della nuova versione è il modulo Robot. “Poiché i robot stanno diventando sempre più comuni in officina – sottolinea Bussolino – c’è una crescente necessità di fornire loro una programmazione offline. I nuovi strumenti di simulazione e risoluzione delle singolarità di WorkNC 2018 consentono agli utenti di sfruttare appieno gli enormi vantaggi che i robot apportano al processo di produzione. Ad esempio, liberano i percorsi utensile dai limiti della fresatura, in quanto l’utensile all’estremità del braccio del robot oltre a un utensile di fresatura, può anche essere una smerigliatrice, una testa laser, un ugello di saldatura, o addirittura qualsiasi altro strumento che la creatività ingegneristica può pensare. I robot consentono anche di fissare l’utensile e di spostare il pezzo, invece del metodo tradizionale di un componente fisso e di un utensile in movimento. Ma i robot sono utili solo se il software è in grado di gestirli nel modo ottimale; quest’ultimo sviluppo in WorkNC 2018 assicura che gli utenti possano essere all’avanguardia nella tecnologia robotica”.

Ulteriori nuovi miglioramenti
Nella nuova versione WorkNC 2018 sono presenti ulteriori miglioramenti. Nella Sgrossatura Waveform, ad esempio, sono state integrate diverse nuove funzioni che migliorano l’efficienza e le prestazioni. Queste comprendono il supporto delle nuove generazioni di utensili che consentono la lavorazione di rampe con angoli elevati. Gli algoritmi relativi alla Contornitura per Livelli con Strategia Auto Variabile Z-step sono stati rivisti e migliorati, consentendo una distribuzione più fluida del percorso utensile sul pezzo. Inoltre, con i miglioramenti apportati alla maschiatura e alla filettatura, è ora possibile definire la selezione della superficie nella sezione Zona di lavorazione del menu Percorso utensile. In precedenza la gestione delle superfici era completamente automatica e non era possibile ignorare le superfici o aggiungere superfici opzionali.
Un aspetto importante nella nuova versione è la modifica del modo in cui viene gestita l’attivazione delle parti geometriche, che all’interno dello stesso progetto può essere di due tipologie: una più leggera, adatta alle operazioni di sgrossatura, riducendo i tempi calcolo, e un’altra più precisa, specifica per le operazioni di finitura. Le novità continuano con la nuova funzione di inizializzazione del grezzo che genera un modello grezzo solo per un’area specifica di un componente, definita da superfici selezionate, particolarmente utile quando devono essere riparate solo alcune aree di una parte. La nuova strategia di lavorazione Scarichi è un percorso per pareti verticali in stampi di grandi dimensioni. Offre un percorso utensile più semplice e sicuro, utilizzando le curve 2D e un modo più rapido di calcolare e produrre i percorsi utensile. La lavorazione Svuotatura Tasche Waveform è un nuovo modello della consolidata lavorazione Svuotatura Tasche 2D, che completa la strategia esistente di sgrossatura Waveform 3D. Ciò significa che è possibile selezionare le curve al posto delle superfici, velocizzando il tempo di calcolo. Concludiamo il viaggio all’interno delle principali novità che caratterizzano la nuova versione WorkNC 2018 segnalando che ora quando si seleziona un modello STL dal grezzo è possibile definire un offset che consente un’analisi più sicura e precisa dello stock, in quanto il pezzo potrebbe aver subito un trattamento termico e le dimensioni potrebbero essere cambiate.