Master in Risk engineering e management

Secondo l’indagine “The Future of Jobs Report 2018” appena pubblicata dal World Economic Forum la professione del Risk Manager specialist è tra quelle che non verranno minacciate dall’avvento di Industry 4.0. Per quanto riguarda in particolare l’Italia, l’area del risk management è in continua espansione, come confermeranno i risultati del VI Osservatorio Cineas-Mediobanca sulla diffusione del risk management nelle medie imprese, che verrà presentato il prossimo 6 novembre al Politecnico di Milano.

“Le organizzazioni che hanno un sistema di risk management sono obbligate ad analizzare tutti gli scenari possibili presenti e futuri per individuare e gestire i rischi che potrebbero compromettere la continuità del business”, afferma Maurizio Micale, coordinatore del master in Risk Engineering and management di Cineas. “Queste aziende, perciò non solo presentano una minore resistenza al cambiamento ma anche una propensione naturale all’innovazione”.

Il master inizierà il 16 novembre e prevede 200 ore di formazione (35% in autoformazione, 20% sessioni live online e 45% di lezioni in aula che si terranno il venerdì presso il Politecnico di Milano – Piazza Leonardo da Vinci, 32 a Milano). La quota d’iscrizione è di Euro 6.000 (IVA esente).
È possibile iscriversi entro il 2 novembre 2018 sulla pagina dedicata al master.
Per ulteriori informazioni e approfondimenti è a disposizione la segreteria Cineas ai seguenti recapiti: info@cineas.it e 02/36635005.