Un obiettivo: massima precisione

Tebis offre un sistema completo per la pianificazione e la programmazione tramite macchina virtuale che consente di rappresentare nel dettaglio e in ambiente virtuale le reali condizioni di lavoro.

di A.M.

In tempi di digitalizzazione e Industria 4.0 l’argomento automazione sta diventando di cruciale importanza anche nei settori della costruzione stampi plastica, lamiera e in quello delle lavorazioni meccaniche. Oggi un’azienda che desideri incrementare la propria competitività deve prestare attenzione a tre aspetti fondamentali: l’officina, il know-how di produzione e l’evasione degli ordini. Questo Tebis lo sa e per questo la sua soluzione di simulazione offre agli utenti uno strumento indicato per muovere i primi passi nel mondo della digitalizzazione e allinearsi con i più recenti dettami industriali.

L’automazione nei processi
I moderni processi produttivi sono sempre più compositi. Innanzitutto bisogna considerare tutto ciò che concerne l’ambiente di produzione, ovvero macchine, utensili, dispositivi di serraggio, attrezzerie e magazzini utensili. Per lavorare in tutta sicurezza e con la massima efficienza è importante sapere con precisione quali componenti possono essere lavorati, su quali macchine e con quali utensili. Infine lo stato di avanzamento delle commesse deve essere verificabile da tutti i responsabili del processo e condiviso con le figure coinvolte. Solo in questo modo è possibile garantire il corretto sfruttamento di tutte le risorse.

Le librerie di processo
Un elemento centrale per la tecnologia Tebis di simulazione è la rappresentazione dettagliata in ambiente virtuale delle condizioni reali di produzione. Tutto il parco macchine presente in officina può essere rappresentato nella libreria macchine di Tebis e il modello virtuale comprende le geometrie della macchina, i gruppi ausiliari, la cinematica, i fine corsa, i parametri dinamici per assi e azionamenti e molto altro ancora. La libreria utensili contiene invece tutti gli utensili reali, completi di valori di taglio comprovati e ottimizzati. Anche i dispositivi di serraggio e tutti gli accessori delle macchine utensili (mandrini, lunette e punte o tavole macchina, estensioni e divisori) possono essere virtualizzati in apposite librerie.

Pianificazione e programmazione con macchina virtuale
Dal momento che l’ambiente virtuale Tebis è una trasposizione in scala 1:1 dell’ambiente reale di produzione, i vantaggi offerti dalla simulazione possono essere sfruttati a tanti livelli, dalla pianificazione fino all’officina. Ad esempio tutte le potenziali collisioni possono essere individuate e corrette già in fase di pianificazione; in questo modo la programmazione NC adotterà fin dall’inizio le impostazioni, gli utensili e i piazzamenti più appropriati.

Controllo collisione integrato e completo
Il simulatore è pienamente integrato nell’ambiente CAD/CAM tuttavia simulazione e controllo di collisione possono essere eseguiti prima del post processamento. Il vantaggio è che tutto può essere gestito direttamente dalla scrivania con una procedura comoda, sicura ed efficiente perché non è più necessario reimportare il codice NC corretto nel sistema CAD/CAM. Vengono eliminati i laboriosi e costosi processi di posizionamento, mentre l’operatore può concentrarsi sull’attività da svolgere senza doversi preoccupare delle possibili collisioni.

Simulazione realistica
Macchine, teste macchina, mezzi di serraggio, gruppi, accessori, componente, grezzo, utensili, cambi utensile, piani di lavoro, setup, punti di partenza, condizioni di attacco e limitazioni assiali (come i fine corsa), movimenti di avanzamento e traslazione (compresi gli incrementi e i passaggi intermedi) e fattibilità della lavorazione: l’intero scenario della lavorazione viene interamente controllato dal simulatore CNC. È possibile scegliere liberamente se verificare e simulare una singola lavorazione o l’insieme delle operazioni previste. In officina l’operatore può ottenere informazioni sulle geometrie del grezzo e del componente, sugli approcci e sugli utensili impiegati. E quando la lavorazione necessita di una modifica con breve anticipo – ad esempio perché una macchina ha subito un guasto o gli utensili previsti non sono più disponibili – è possibile intervenire senza problemi. I dati tecnologici, come gli avanzamenti o la velocità del mandrino, i setup o la sequenza di lavorazione possono essere modificati in modo rapido e semplice. I percorsi utensile interessati possono essere sottoposti a un nuovo controllo di collisione con un “clic” ed esportati attraverso i post processori integrati.

Gestione efficiente della produzione e controllo digitale degli ordini
Indipendentemente dalla bontà del software CAD/CAM, una soluzione MES (Manufacturing Execution Solution System) integrata è essenziale per chiunque desideri applicare i principi dell’Industria 4.0, digitalizzando e automatizzando la pianificazione e il controllo delle proprie commesse. La soluzione MES ProLeiS è un prodotto del portafoglio Tebis specificamente pensato per la produzione di stampi e componenti su commessa di piccole serie. L’idea che vi è alla base è quella di rendere visibili in tempo reale e in modo dettagliato le risorse, gli stati e tutte le informazioni relative alle diverse aree di produzione. In questo modo è possibile non solo pianificare, gestire e monitorare con efficienza i progetti, ma anche ottimizzare l’utilizzo dei macchinari, l’affidabilità dei processi e la puntualità nelle consegne.