Al servizio della precisione

Grazie alle sue funzioni tecnologicamente all’avanguardia, il controllo universale e continuo TNC 640 HEIDENHAIN garantisce massima precisione ed efficienza nella lavorazione.

di Adriano Moroni

In commercio già da qualche anno, per le sue caratteristiche TNC 640 HEIDENHAIN si è affermato come controllo numerico universale continuo per centri di lavoro e centri di tornitura-fresatura. Movimento ottimizzato, breve tempo di elaborazione blocco e strategie di regolazione speciali fanno di TNC 640 uno strumento particolarmente indicato per lavorazioni di geometrie complesse che richiedono alte velocità ed efficienza, specie HSC e simultanee a 5 assi, anche su centri di lavoro completamente automatizzati. Pensato e sviluppato per l’officina, il controllo HEIDENHAIN mette l’operatore al centro della catena di comando e gli consente di gestire la produzione con la massima efficienza assicurando velocità e precisione in qualunque condizione di lavoro. In combinazione con la configurazione universale e digitale e la regolazione digitale integrata degli assi (inverter inclusi), con TNC 640 si raggiungono le massime velocità di lavorazione e, al tempo stesso, profili con accuratezza estremamente elevata, in particolare quelli 3D. La realizzazione degli stampi è tra i comparti che beneficiano delle peculiarità di questo controllo, che HEIDENHAIN migliora continuamente introducendo nuovi cicli per lavorazioni o funzionalità “intelligenti” per assicurare al controllo prestazioni da numero uno mantenendo, al tempo stesso, la massima facilità d’uso.
Ne è un esempio la selezione rapida a dialogo delle funzioni smartSelect dell’interfaccia utente ottimizzata, che insieme a dialoghi di elevata praticità con grafici intuitivi e un’interfaccia utente contestuale e chiaramente strutturata garantiscono una panoramica perfetta per il comando e la programmazione. Nella sua versione più recente, TNC 640 è equipaggiato con touch-screen da 19” che ne incrementa la praticità d’uso. Il touch è particolarmente utile nella simulazione grafica 3D, poiché l’operatore può analizzare comodamente il pezzo direttamente a video usando comandi gestuali, azionare i softkey sfiorando direttamente lo schermo e navigare ancora più rapidamente in tabelle e programmi NC. Se lo spazio non basta, Extended Workspace Compact (su schermo da 24” widescreen) offre una finestra supplementare per qualsiasi applicazione esterna accanto a quella principale con la consueta interfaccia del controllo numerico.

Importare e analizzare modelli 3D
A proposito di funzionalità, già dalla versione software 05 gli utenti di TNC 640 sono avvezzi alla funzione standard CAD Viewer che consente di aprire e di visualizzare file STEP, IGES e DXF dallo schermo del controllo. In caso di dubbi, l’operatore può consultare le quote o verificare i dati a disegno in officina, senza dover disporre del cartaceo aggiornato. Con la versione 08, HEIDENHAIN ha ampliato il Viewer introducendo la funzione CAD Import (opzione 42) che, come suggerisce il nome, consente l’importazione dei formati di file sopramenzionati. L’operatore può quindi importare profili e posizione di un modello di dati 3D nel programma NC sul controllo numerico o su una stazione di programmazione HEIDENHAIN per realizzare direttamente il pezzo sulla base dei dati di progettazione.
Caratteristica peculiare di TNC 640 è la simulazione grafica 3D ad alta risoluzione ed estremamente dettagliata, grazie alla quale l’operatore può eseguire la precisa valutazione del risultato della produzione per processi di fresatura, foratura, alesatura o tornitura già prima della lavorazione vera e propria.
Con la simulazione supplementare dell’asportazione con visualizzazione del modello della macchina si ottiene una simulazione ancora più realistica del processo.
Cosa importante, visualizzando la posizione del pezzo sulla macchina e il movimento della stessa prima e durante la lavorazione, la simulazione 3D incrementa il grado di sicurezza delle lavorazioni poiché evidenzia immediatamente eventuali interferenze o potenziali collisioni.

Massima precisione con dinamiche elevate
TNC 640 HEIDENHAIN è un controllo altamente efficiente anche con lavorazioni di precisione ad elevata dinamica. Questo è reso possibile dal pacchetto di funzioni software Dynamic Precision, DP, che va oltre la necessità di arrivare ad un compromesso tra l’esecuzione della lavorazione in tempi rapidi e l’assicurare elevata qualità superficiale e accuratezza del pezzo.
Le funzioni software di Dynamic Precision, infatti, consentono di migliorare la traiettoria utensile anche nel caso di avanzamenti elevati e movimenti complessi; per ottenere i migliori risultati possono essere impiegate singolarmente o combinate (con implementazione a cura del costruttore della macchina, n.d.r.). Nel dettaglio, sono parte di DP la Cross Talk Compensation (CTC), ovvero la compensazione degli errori di posizione di assi accoppiati nel Tool Center Point che assicura maggiore precisione in fase di accelerazione, lo smorzamento attivo delle vibrazioni durante le fasi di messa in servizio e in lavorazione (Active Vibration Damping, AVD) e l’adattamento dei parametri di regolazione in funzione di posizione, carico, o movimento (rispettivamente Position, Load o Motion Adaptive Control, PAC/LAC/MAC).

Lavorazione sempre sotto controllo
All’affidabilità intrinseca del controllo il software StateMonitor aggiunge un livello di sicurezza in più, consentendo agli operatori di avere sempre sott’occhio e in tempo reale gli stati di produzione delle macchine ad esso collegate in modo semplice e immediato con diagrammi e grafici intuitivi, a colori. Tramite l’opportuna configurazione delle funzioni di notifica, StateMonitor segnala con messaggi eventi predeterminati e mette gli operatori nelle condizioni di intervenire direttamente nella risoluzione dei problemi in tempi rapidi conoscendo a priori il tipo di problema insorto. Oltre alle problematiche della lavorazione, il software può inviare messaggi di servizio quali, ad esempio, quelli legati alle manutenzioni. Il tutto consente di ridurre al minimo i tempi morti incrementando sensibilmente la produttività dell’officina. StateMonitor rileva, raffigura e analizza lo stato delle macchine collegate e lo visualizza su qualsiasi device connesso in rete, ad esempio un controllo numerico TNC integrato nella rete di produzione che visualizza a livello centralizzato lo stato di diverse macchine. Oppure un mobile device, come un tablet o uno smartphone, dal quale l’operatore TNC può comandare la sua macchina. Sono collegabili anche i PC della rete aziendale. L’operatore TNC può così creare nuovi programmi NC dall’ufficio senza perdere di vista le macchine. StateMonitor visualizza gli stati delle macchine collegate con diagrammi e grafici autoesplicativi.
Sulla base dei dati raccolti, StateMonitor indica le possibili ottimizzazioni e con l’analisi di dati documenta il grado di utilizzo della macchina. Sulla base di segnali e stati della macchina combinabili e personalizzabili, con la funzione Messenger informa via e-mail il tecnico su eventi particolari. StateMonitor viene installato su un server nella rete aziendale ed è collegato ai CNC HEIDENHAIN tramite l’interfaccia HEIDENHAIN DNC. Il software viene eseguito nella rete locale come applicazione client-server e dispone di interfaccia utente web based dal comando intuitivo. StateMonitor è visualizzabile e utilizzabile da qualsiasi terminale con web browser e accesso al server. Non occorrono ulteriori software o app sull’apparecchiatura di visualizzazione e comando. StateMonitor è integrato nel pacchetto di funzioni Connected Machining, con cui HEIDENHAIN propone soluzioni per la connessione personalizzata della produzione. Sono inclusi l’interfaccia HEIDENHAIN DNC, Remote Desktop Manager, la visualizzazione estesa Extended Workspace e altre applicazioni che consentono all’operatore TNC di ricevere e impiegare in officina i dati digitali delle commesse. Tramite il controllo numerico della sua fresatrice o del suo tornio l’operatore diventa la figura centrale della gestione digitale delle commesse.