Dalla parte dei costruttori di stampi

Nuove funzionalità e una grafica sempre più professionale rendono il CAM RhinoNC di CIMsystem un sistema particolarmente interessante per tutti gli stampisti.

CIMsystem è un’azienda lombarda specializzata nella fornitura di tecnologia CAD/CAM alle aziende che operano nel settore degli stampi e della meccanica generale. Le soluzioni di CIMsystem offrono al cliente gli strumenti più adeguati, ma anche consulenza durante l’acquisto, formazione personalizzata e assistenza per il miglior utilizzo delle applicazioni installate. “La nostra forza consiste nel mettere il cliente al centro, con attenzione costante ai cambiamenti che attraversano i processi di sviluppo dei prodotti e di approccio al mercato”, afferma Paolo Tiraboschi, Marketing Manager di CIMsystem. Una caratteristica dell’azienda lombarda è di lavorare a stretto contatto con gli stampisti per personalizzare le specifiche richieste.
“Le soluzioni, infatti, non nascono solamente in ufficio tecnico: per trasformare le idee in realtà è necessario anche considerare le esigenze di mercato, di produzione, di vendita e di assistenza”, spiega Tiraboschi. Il portfolio aziendale include un’ampia gamma di soluzioni per l’industria manifatturiera: sistemi CAD e CAM tridimensionali, soluzioni di reverse engineering, software per la trasmissione di dati, numerosi plug-in per Rhinoceros™ e prodotti studiati appositamente per il settore dentale.

RhinoNC è progettato con la flessibilità necessaria a consentire di rispondere nel tempo alla crescente domanda di prestazioni dell’utente finale.
RhinoNC è progettato con la flessibilità necessaria a consentire di rispondere nel tempo alla crescente domanda di prestazioni dell’utente finale.

CAM 3D per macchine utensili CNC

Anche quest’anno CIMsystem rende disponibile sul mercato la nuova versione di RhinoNC, come sempre implementando il proprio software con delle interessanti novità. “La nuova versione di RhinoNC ha una nuova veste grafica, ancora più pratica e accattivante per l’utilizzatore, ma come sempre, oltre all’interfaccia, c’è anche un cuore pulsante ancora più potente e ancora più tecnologicamente avanzato”, spiega Andrea Airaghi, Product Manager di RhinoNC. Molteplici sono infatti le novità presenti, sia come nuove strategie di lavoro, sia come potenziamento dell’automazione del processo di produzione; scopriamo quali sono le novità principali. Appena aperta l’interfaccia di RhinoNC si scopre subito che, sia la parte dedicata alla lista delle strategie che nel “Wizard” di inserimento parametri, tutto è stato reso ancora più semplice e funzionale; l’utente può subito capire lo stato dell’arte del suo processo di lavoro e l’inserimento di tutti i parametri avviene in maniera veloce e fluida, senza distogliere lo sguardo dalla geometria che si vuole lavorare. “È sempre più presente anche la possibilità di personalizzazione del layout di lavoro e delle impostazioni di default, in modo da adattare al proprio “modus operandi” ogni passo del processo o addirittura ogni comando; risultano essere ancora più comodi e veloci anche tutte quelle operazioni di servizio come la modifica delle sequenze di lavorazioni, magari in base all’utensile o al tipo di strategia di lavoro, oppure alla selezione automatica delle aree da lavorare in base alla tipologia di geometria”, afferma Airaghi. CIMsystem ha poi lavorato anche sul potenziamento delle strategie di lavoro: in particolare sono stati migliorati tutti gli algoritmi di calcolo per quel che riguarda le lavorazioni di sgrossatura, soprattutto nella parte di calcolo e gestione del materiale residuo, in modo da poter effettuare ancora con più automatismo tutte le riprese di materiale associate alle lavorazioni precedenti, evitando così tempi morti e una pulizia del percorso utensile più performante.

Nuove strategie di finitura

Un’altra importante novità nella nuova versione di RhinoNC è l’inserimento di nuove strategie di finitura che permettono un più veloce e performante calcolo di tutto il pezzo da lavorare: questa “Finitura completa”, dà la possibilità di modificare nella stessa lavorazione, il tipo di strategia di lavoro, senza dover dividere in più parti la geometria. “Questa lavorazione, in base all’inclinazione delle singole superfici o delle zone da lavoro, potrà essere una contornatura nelle aree più verticali, una lavorazione a passate parallele oppure a cresta costante nelle aree più pianeggianti, il tutto gestito automaticamente in una sola fase di lavoro”, sottolinea Airaghi. “Insieme a tante altre novità, RhinoNC si conferma all’avanguardia dei software per la gestione delle macchine utensili, mantenendo sempre però quella semplicità d’uso e quella flessibilità indispensabili per offrire ai nostri clienti un valido aiuto nel proprio lavoro”, conclude Airaghi.